Menu Close

Londra, capitale del Regno Unito, tra le mete più ambite sia dai giovani che dai giovani dentro. Semplificare Londra in poche parole è impossibile, ma direi… “that’s it!” “ecco qua!”. Vuoi immergerti nella storia, nell’archeologia, nell’arte? That’s it! Sei un/una romanticona seza speranza e adori i romanzi di Jane Austen, come la nostra Marika? That’s it! Vuoi dedicarti allo shopping sfrenato? That’s it!

Londra è una città a misura d’uomo: sebbene la superficie (contando solo la City!) sia più grande di 300 km² della nostra capitale, vanta ben 382 stazioni della sua Underground, la metropolitana (qui più informazioni sul visitor pass, il biglietto di 2 o 3 giorni per tutti i mezzi di Londra che potete acquistare nelle stazioni maggiori-> https://tfl.gov.uk/travel-information/visiting-london/getting-around-london/best-ways-for-visitors-to-pay/visitor-pass). Perciò non preoccupatevi se avete quindici buste di acquisti, potete scegliere la via più facile ed arrivare a destinazione nel giro di qualche minuto! Se siete, come noi, fan sfegatati di Harry Potter, nel tragitto di ritorno all’hotel, non potete non fermarvi alla stazione di King’s Cross, non sia mai che sia il giorno giusto per riuscire a raggiungere il binario Nove e 3/4!

Primo giorno

Il primo giorno del nostro viaggio inizia dal Tower Bridge (da non confondere, come è successo a noi per ben due volte, con il “London Bridge”, ponte un po più recente), che attraversa il fiume Tamigi.

Dirigetevi verso la poco distante Tower of London, una fortezza che si affaccia maestosa sul fiume e che ha fatto da scenario a moltissime battaglie nel corso della storia. Continuando lungo il Tamigi (o scendendo alla stazione St. Paul), troverete la Saint Paul Cathedral, una cattedrale di quasi quattrocento anni e la più grande di tutto il Regno. Continuate fino ad attraversare il Blackfriars Bridge e costeggiate il fiume fino al famosissimo London Eye, la ruota panoramica di Londra. Vi consigliamo una visita notturna per ammirare al meglio il panorama di Londra dall’alto, indimenticabile.

Poco distante, il Big Ben e, adiacenti ad esso, il Palazzo e l’Abbazia Westminster. Continuando per la Petty France e girando a destra alla fine della strada, il Buckingham Palace, dove vi sconsigliamo fortemente di provocare l’ira delle Coldstream Guards, le famose guardie vestite di rosso e nero, e se arriverete per le 11:00 riuscirete anche a vedere il famosissimo cambio della guardia!

Se, dopo questo primo giorno, siete ancora in forze, vi consigliamo di passare la vostra serata a Covent Garden, un antico mercato della frutta rimodernato e ora occupato da particolarissime boutique di tutti i tipi. Passeggiando per il vecchio mercato, potrete trovare esibizioni di artisti di ogni genere e, qualche volta, un VIP venuto a fare acquisti in negozi aperti dal secolo scorso e le cui uniche sedi si trovano proprio qui!

Secondo giorno

Se vi siete svegliati sentendovi troppo stanchi, vi consigliamo di non diventare mai grandi! A Kensington Gardens vi aspetta una magica statua di Peter Pan, il bambino che non voleva diventare adulto, e, poco lontano da qui, ha inizio la nostra giornata.

Passeggiate per Hyde Park (proprio dietro al Buckingham Palace) e dirigetevi verso Piccadilly Circus (la fermata della metro è omonima), dove potrete lasciarvi andare allo shopping! Per un attimo avrete l’impressione di essere arrivati in una mini New York, ledwall giganti circondano questa popolosissima piazza.

Ricomponetevi e continuate verso la National Gallery (se siete appassionati di Van Gogh, questo è il posto giusto!), vi ricordiamo che la maggior parte dei musei londinesi è gratuito, perciò non preoccupatevi dei biglietti! Quando sarete pronti ad abbandonare le straordinarie opere d’arte della Gallery e immergervi nuovamente nel viavai londinese, concludete la vostra giornata a Trafalgar Square.

Abbiamo inserito il British Museum nell’itinerario del terzo giorno, ma se avete a disposizione un’intera giornata per esplorare le sue immense e meravigliose sale, allora non lasciatevi sfuggire queste ricchezze ormai dimenticate!

Terzo giorno

Il terzo ed ultimo giorno della nostra avventura inizia con il Shakespeare Globe’s, una ricostruzione dell’originale Globe Theatre dove, originariamente, Shakespeare dovrebbe aver scritto le sue opere.  Il Victoria and Albert museum celebra una diversità di oggetti ed opere e si trova a due passi dalla stazione di South Kensington. Non lasciatevi sfuggire il poco distante Harrods, il centro commerciale più famoso e costoso della City. Concludiamo un altro bellissimo viaggio con una ciliegina sulla torta: se anche voi avete visto Notting Hill sognando di passeggiare come Giulia Roberts in questo bellissimo quartiere con le case colorate, vi consigliamo di visitarlo, concentrandovi sulla famosissima Portobello Road e il suo caratteristico mercato.

Se invece siete appassionati di Sherlock Holmes, dovete assolutamente prendere la metro e scendere a Baker Street, una foto con la statua del celebre detective è d’obbligo, proprio come una capatina al n. 221B, per veri intenditori!

Ancora una volta, vi ringraziamo per averci permesso di accompagnarvi in questo viaggio nella cultura, nella storia, nell’arte e nello shopping!

E ricordate, chi viaggia trendy, sceglie Trendy Travel!

POTREBBE INTERESSARTI:

Posted in LONDRA, Tre Giorni a...

1 Comment

  1. Pingback:Quando Partire Per… Londra – TrendyTravel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *